All posts by ada

“Rembrandt: modernità delle opere grafiche” conferenza

 

 

Relatore Prof. Giovanni Timpani

“ Rembrandt: modernità delle opere grafiche”

Aula dell’Ercole Farnese – Accademia di Belle Arti “P. Vannucci”

Piazza San Francesco al Prato – Perugia

giovedì 12 maggio 2022 ore 17:00

“Rembrandt: modernità delle opere grafiche”

Talentuoso maestro della grafica, riusciva a rendere lo stato d’animo dei personaggi mediante l’espressività dei ritratti, degli autoritratti e degli studi dei volti giunti fino a noi. Lo studio del vero, la partecipazione all’emotività dei soggetti, la resa della luce sono i tratti caratteristici delle sue realizzazioni grafiche. Ma Rembrandt non fu solo autore di ritratti e autoritratti; fu anche autore di paesaggi, soggetti religiosi e biblici, e scene di genere.

Gran maestro dell’incisione del XVII secolo, utilizza altre tecniche come la punta secca e il bulino. La carriera di incisore di Rembrandt iniziò nel 1628.

La conferenza “Rembrandt: modernità delle opere grafiche”, tenuta dal Prof. Giovanni Timpani, si incentrerà sugli sviluppi della Grafica d’Arte attraverso considerazioni sulle opere di uno dei maggiori esponenti del genere, in una riflessione sull’originalità dell’Arte a Stampa nell’innovazione del linguaggio espressivo grafico tra modernità e tradizione.

“Le Stagioni del cuore” mostra collettiva

 

Mostra collettiva espongono: Serena Cavallini – Mariaelisa Leboroni – Marco Nicolini

23 aprile – 7 maggio 2022

Inaugurazione sabato 23 aprile 2022 ore 17.00

Galleria Diego Donati – Via Monteripido, 8  Perugia

Orario: martedì – sabato ore 16.00/18.00  Chiuso festivi

“Dopo aver girato tutto il mondo, mi sono accorto che tutto il mondo era già qui dove sono nato” così dichiarava uno smaliziato viaggiatore. E questo vale, in ugual misura, per un piccolo villaggio come per una metropoli.

Perugia stessa, cuore del cuore verde d’Italia, è simile ad uno scrigno colmo di sorprendenti scoperte e inesauribili meraviglie. Si, ma solo per chi ha occhi curiosi di bambino e fiuto da detective capace di leggere segni e catturare indizi …

Nel proporvi questa iniziativa, vi invitiamo sabato 23 aprile 2022, ore 17.00 all’inaugurazione della mostra .

Una virtuale passeggiata in città guidata dal critico d’arte Mimmo Coletti per vicoli, piazzette e scorci panoramici attraverso le opere di questi grandi artisti. Sarà un modo per scoprire, riscoprire e apprezzare luoghi cari alla cittadinanza con uno sguardo tutto particolare.

“Tiziano e l’immagine della donna” conferenza

 

Relatrice Prof.ssa Marinella Caputo

“ Tiziano e l’immagine della donna”

Sala San Francesco – Via Monteripido, 8 Perugia

venerdì 18 marzo 2022 ore 17:00

La finalità principale della conferenza è quella di riflettere sul ruolo dominante della donna nella pittura veneziana del XVI secolo presentando l’immagine femminile attraverso tutto l’ampio spettro delle tematiche possibili e nel contempo mettendo a confronto gli approcci artistici individuali tra Tiziano e gli altri pittori del tempo.

La linea, il segno e la trama, il colore personale di Marilena Scavizzi

 

 

Mostra personale di Marilena Scavizzi

5 – 19  febbraio 2022

Inaugurazione sabato 5 febbraio 2022 ore 16.30

Galleria Diego Donati – Via Monteripido, 8  Perugia

Orario: lunedì – sabato ore 16.00/18.00  Chiuso festivi

 

Marilena Scavizzi nasce a Gubbio dove vive e lavora; dopo una inutilizzata laurea in Giurisprudenza, si iscrive all’A.B.A. di Perugia dove segue i corsi di Incisione tenuti da Padre Diego Donati. Dopo aver insegnato in altre scuole, diventa prima assistente e poi titolare della cattedra di Incisione presso l’Accademia perugina. Dagli anni ottanta alterna la presenza nelle mostre dedicate all’Incisione, alla Fiber Art ed al Libro d’Artista.

 

“Con le stesse matrici di legno e linoleum utilizzate per stampare su carta, ho iniziato a stampare i tessuti, poi con la complicità di un telaio arcaico, il segno inciso è diventato trama perfettamente bianca  o colorata con toni timbrici…così anche il segno inciso si è colorato e tutto il mondo delle immagini ha cominciato a vagare dal tessuto alla carta stampata; incidere e dare morbidezza ad una lastra metallica o di linoleum, matrici volutamente aggredite per eliminare quel qualcosa di troppo rigido e scolastico. Così i tessuti sono tornati carta. Questo era il punto da cui ero partita”.

Auguri d’Autore

 

Siamo lieti di comunicarvi che verrà ripresa, dopo la pausa forzata dovuta all’epidemia Covid 19, che ci ha costretto ad un isolamento sociale e culturale, la rassegna “Auguri d’Autore”; appuntamento annuale in occasione delle festività natalizie.

La mostra verrà inaugurata sabato 4 dicembre 2021 alle ore 16,00 presso la Galleria Diego Donati – Via Monteripido, 8 Perugia.

Le “Cartulae Nataliciae” (secondo la tradizione francescana) o PF, sono incisioni originali di piccolo formato stampate a mano dall’artista. Le misure del foglio devono contenersi entro cm. 17,50 x cm. 25.

Gli artisti che desiderano aderire all’evento dovranno far pervenire i lavori entro sabato 27 novembre 2021. L’artista che condivide questa iniziativa, può partecipare con una o più incisioni di vario soggetto purché l’opera diffonda sentimenti di serenità, di pace e amore...

Per favorire la predisposizione della locandina è bene comunicare, a stretto giro di posta, la propria adesione. Maggiori notizie della rassegna sono presenti nella pagina “mostre” Auguri d’Autore” Cartulae Nataliciae… e.

La finalità dell’evento è quello di devolvere il ricavato in progetti di solidarietà. Con l’auspicio che altri incisori possano unirsi al gruppo iniziale, ringraziamo i tanti amici che sono stati coinvolti piacevolmente nelle passate edizioni; Artisti, che sensibili all’iniziativa hanno donato le loro preziose opere per questo nobile scopo.

L’occasione diventerà momento gioioso per poterci incontrare e scambiarci gli auguri di buone feste.

 

Incanti del paesaggio immaginario Personale di Luigi Frappi

 

La personale dell’artista Puigi Frappi è stata prorogata fino al 30 dicembre 2021 con il seguente orario di apertura: mercoledì e domenica 15,30 – 18,00

Mostra personale di Luigi Frappi

13 – 30 novembre 2021

Inaugurazione sabato 13 novembre 2021 ore 16.30

Galleria Diego Donati – Via Monteripido, 8  Perugia

Orario: lunedì – sabato ore 16.00/18.00  Chiuso festivi

“La pittura di Frappi appare come una sorte di pacata provocazione a un’arte figurativa che rifiuta letture e non vuole darne”. (Vittorio Sgarbi)

Luigi Frappi nasce a Foligno il 4 agosto 1938. Diplomatosi all’Istituto d’Arte Bernardino di Betto di Perugia e divenutone insegnante di Decorazione Pittorica e Mosaico, intraprende ben presto il percorso artistico, quasi a continuare il lavoro del padre, Carlo, ottimo pittore vissuto tra il 1912 e il 1946. Dopo una maturazione avvenuta nel segno della figurazione e svolta, secondo una convincente lettura poetica del reale, anche del quotidiano, negli anni ottanta approda, con originalità di realizzazioni, all’Ipermanierismo e alla Nuova Maniera. Gli esiti paesistici ai quali perviene alimentano letture e interpretazioni mai univoche; il fatto stesso che nei suoi paesaggi non si rintracci mai presenza di figura umana o animale accresce la molteplicità delle suggestioni della critica. “Archetipo del rapporto tra Uomo e Natura” (Tomassoni), desiderio di ideazione e istanza di fedeltà al luogo” (Gatt), “non rappresentazione di una realtà, ma presentazione di un’idea” (Assunto), “percezione della terra come un gigantesco e misterioso vivente” (Portoghesi), “il fondo di questa riscoperta del paesaggio è un fondo ottocentesco” (Toscano): sono alcune fra le più appassionate letture delle opere di Frappi prodotte fino a tutti gli anni Novanta. Anche in tempi più recenti si è parlato di lui come di “un pittore di sfondi per storie che non ci sono più” (Sgarbi).

Negli ultimi anni, Frappi ha inserito il tema classico della “natura morta”, affermando anche in questo caso “una straordinaria unità di visione” (Portoghesi). Nel 1994 ha dipinto il sipario del Teatro Comunale di Bevagna intitolato a Francesco Torti e, nel 2008, ha realizzato il sipario quello del Teatro San Filippo Neri di Montefalco. Nel 2011 le opere di Frappi vennero inserite nel Padiglione Italia della 54ª Esposizione internazionale d’arte di Venezia. Ha svolto e svolge un’intensa attività espositiva e artistica, sia in Italia che all’estero, ricevendo premi e riconoscimenti. Negli anni ha confermato, una coerenza professionale e umana, di rappresentare “la figura dell’artista sopravvissuto indenne alla catastrofe del gusto romantico” (Strinati). Vive e lavora a Foligno.

 

Biennale di Grafica Contemporanea “Continuità” Perugia 4 dicembre 2020 – 3 gennaio 2021

 

Di seguito i link dei video.

La rassegna si apre con la Sala 1 sezione Maestri, invitati dall’Associazione .

Seguono nelle sale successivere le opere degli artisti selezionati al Premio Diego Donati.

Video n° 1 Sezione Maestri     https://youtu.be/LveQmxZDkZ4

Video n° 2, 3 , 4, 5, Sezione Artisti presenti alla Biennale

https://youtu.be/T0c_5Xrlr3w

https://youtu.be/qAxkwtm_E3g

https://youtu.be/W4Hg84Kf5lY

https://youtu.be/dZJbS81EQjI

Buona visione.

Biennale di Grafica Contemporanea “Continuità” 4 Dicembre 2020 – 3 Gennaio 2021

La VI Edizione della Biennale di Grafica Contemporanea promossa dall’Associazione “Padre Diego Donati” in versione digitale, per le misure di sicurezza legate all’emergenza sanitaria Covid-19, programmata dal 4 Dicembre 2010 al 3 gennaio 2021 presenta una selezione di artisti a concorso al Premio Donati 2020. Completa l’esposizione la sezione di 18 Maestri Incisori di spessore internazionale, invitati dall’Associazione che espongono due opere ciascuno.

La Biennale nel corso degli anni si è andata affermando sulla scena artistica nazionale e internazionale come uno dei più importanti concorsi dedicati all’incisione, continuando a proporre una riflessione culturale su questo universo artistico, perché ritiene che il linguaggio della grafica incisoria meriti di essere promosso, divulgato e apprezzato.