Simona Moretti

Simona Moretti è nata nel 1979 a Marsciano (PG). Conseguita la maturità presso l’Istituto Statale d’Arte, si diploma con il con massimo dei voti presso l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci”, Perugia. Dopo aver frequentato il Biennio specialistico, consegue il diploma di laurea di secondo livello in Arti Visive e discipline dello Spettacolo. Nel 2006, insieme ad alcuni artisti, fonda l’Associazione culturale “Comitato di salute pubblica” e inizia ad esporre in varie collettive per lo più nel territorio umbro tra cui “Catalisi” – “Black & White”, quest’ultimo patrocinato da Sistema Museo e dal Comune di Magione. Nel 2011 a Perugia la collettiva “Popolazione per Combinazione”. Con l’artista Valerio Niccacci partecipa alla conferenza-mostra “Aperitivo con gli artisti” presso la Galleria “Diego Donati” e alla rassegna collettiva “Momenti di trascurabile sacralità” a cura di Saverio Verini, a Borgo San Sepolcro. Nel 2012 espone alla mostra “Eco” premio MAG Marsciano Arte Giovani e alla collettiva “Popolazione per Combinazione, tre soggettive per Borges” entrambe presso il Museo Dinamico del Laterizio e delle Terracotte. Sempre nello stesso anno partecipa a Perugia alla Biennale di Grafica Contemporanea “Continuità” al CERP Centro Espositivo Rocca Paolina. Nel 2013 è presente alla collettiva “Segni Magici” – Perugia ex Chiesa S. Maria della Misericordia. Prende parte contemporaneamente a vari concorsi ottenendo riconoscimenti significativi e continua ad esporre a Roma, Palermo, Cefalù, ecc. Alcune sue opere sono conservate in collezioni private tra le quali citiamo il Fondo Incisioni dell’Associazione Incisori Siciliani e quello dell’Associazione “Padre Diego Donati”.