Scotto Aniello

L’incontro con il maestro Bruno Starita, lo porta ad abbracciare con entusiasmo e pregevoli risultati l’arte dell’incisione.  Nelle sue incisioni l’onirico è sempre più esaltato dal virtuosismo del bulino e dall’eleganza del segno liberato dalla punta dell’acquaforte e ciò porta Aniello Scotto a far volare la sua fantasia in mondi creativi ed intravisti solo nei sogni. Artista introverso nell’ispirazione di fondo ma fortemente rappresentativo nella capacità e volontà di esprimere il suo mondo poetico, i suoi stati d’animo.

Vai al catalogo della Biennale in cui è presente l’artista