Peruchetti Anna Maria

Ho sempre cercato la valorizzazione dei linguaggi espressivi, la forma e i contenuti dell’arte con modalità adeguate.

L’incisione è stata una scelta meditata. Rispecchiava i miei interessi più personali ma negli anni è divenuta attività complementare al mio insegnamento. Intenzionale  è  stato l’impegno che ho dedicato alla ricerca critica, al lavoro e allo studio di ogni    aspetto dell’incisione, dalla sua storia culturale alla produzione degli artisti, anche seguendo corsi di approfondimento a Milano e Urbino.

Prediligo incidere sovrapponendo varie tecniche incisorie, dall’acquaforte all’ acquatinta, alla ceramolle e altre ancora o incidere il plexiglas.

Vai al catalogo della Biennale in cui è presente l’artista