Carla Bovi

Con la frequenza al corso quinquennale della Scuola Libera del Nudo presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, sì è dedicata al mondo della calcografia, sondandone tutte le tecniche, ma ricercando sempre un percorso di pensiero che, come un filo conduttore, unisca i concetti e le sensazioni da esprimere nelle sue opere.  Un settore particolare della sua attività è la elaborazione di opere su carta riciclata dalla stessa artista; su questa carta realizza opere con tecniche miste, tra cui anche l’incisione, quando i temi siano consoni.

Vai al catalogo della Biennale in cui è presente l’artista